0474 501 399 info@vbc.bz.it
Logo Verginer Business Consulting
Richiedi contatto

Area clienti

Un portale per collaborare e condividere.

Accedi

Richiesta di contatto

Il modo più veloce per fare la nostra conoscenza.

Richiedi contatto
Chiudi

Il collegato fiscale alla legge di bilancio per il 2020 ha previsto a partire dal 1° gennaio 2022 la riduzione a 999,99 € della soglia prevista per i pagamenti in contanti. 

LA SOGLIA SCENDE DUNQUE DAL 1° GENNAIO 2022 DAGLI ATTUALI 1.999,99 A 999,99 €. 

Superata la soglia di 999,99 € scatta l'obbligo di effettuare il pagamento tramite transazioni tracciabili.  
Il divieto vale anche per pagamenti frazionati. Il pagamento frazionato in contanti è ammesso solo qualora ciò sia contrattualmente già previsto prima (ad esempio una fattura di importo di 1.500 € con scadenze di pagamento di 500 € a 30 gg, di 500 € a 60 gg. e di 500 € a 90 gg. potrà essere pagata interamente in contanti alle rispettive scadenze se ciò è esplicitamente previsto nel contratto di compravendita).  

Resta la possibilità di "spezzettare" il pagamento, ovvero di pagare una parte in contanti (fino a 999,99 €) e la restante parte con mezzi tracciabili. 

Il limite di 999,99 € non vale né per i prelievi né per i versamenti, i quali possono essere effettuati senza limiti. 

Si ricorda inoltre che sono comunque vietati i pagamenti di stipendi in contanti, anche al di sotto della soglia di 999,99 €.