0474 501 399 info@vbc.bz.it
Logo Verginer Business Consulting
Richiedi contatto

Area clienti

Un portale per collaborare e condividere.

Accedi

Richiesta di contatto

Il modo più veloce per fare la nostra conoscenza.

Richiedi contatto
Chiudi

Dal 21 dicembre 2021 è entrato in vigore l'obbligo di comunicazione dell'impiego di lavoratori autonomi occasionali.

L'avvio dell'attività dei lavoratori autonomi occasionali è oggetto di preventiva comunicazione, da parte del committente (chi ordina la prestazione), all'ispettorato del lavoro competente per territorio (a seconda del luogo dove si svolge la prestazione), mediante SMS o posta elettronica.

Il lavoro autonomo occasionale non è da confondersi con il lavoro occasionale accessorio (cd. voucher PrestO o lavoratori assunti con libretto famiglia), i quali seguono altri canali di comunicazione. Per il lavoro autonomo occasionale, non esercitato abitualmente, il lavoratore rilascia una nota onoraria con l'applicazione di una ritenuta d'acconto del 20%, la quale dovrà essere versata da parte del committente.

SOGGETTI INTERESSATI

L'obbligo interessa esclusivamente i committenti che operano in qualità di imprenditori ed interessa i lavoratori autonomi occasionali, sottoposti in ragione dell'occasionalità della prestazione al regime fiscale dei redditi diversi.
Sono dunque esclusi dall'obbligo di comunicazione le associazioni, le fondazioni, gli enti pubblici, i professionisti e tutti gli altri datori di lavoro privi della qualifica di imprenditore ex. art. 2082 del Codice Civile. Si ritiene però che nell'obbligo di comunicazione rientrino anche gli enti non commerciali nel caso in cui la prestazione del lavoratore autonomo occasionale impiegato rientri, anche solo parzialmente, nell'esercizio di un'attività commerciale.

TEMPISTICHE

L'obbligo riguarda i rapporti iniziati a decorrere dal 21 dicembre 2021. Per tali rapporti, anche se già cessati, la comunicazione andrà effettuata entro il 18 gennaio 2022.
Per rapporti iniziati dopo il 11 gennaio 2022 (data di pubblicazione della nota del Ministero), la comunicazione andrà effettuata prima dell'inizio della prestazione del lavoratore autonomo occasionale.

MODALITA' DI COMUNICAZIONE

Il Ministero del Lavoro provvederà ad aggiornare gli applicativi telematici in uso, al fine di consentire la comunicazione telematica del rapporto occasionale.
Nelle more, la comunicazione andrà effettuata inviando una e-mail ad uno specifico indirizzo di posta elettronica indicato nella nota prot. n. 29 del 11/01/2022 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
L'ispettorato del lavoro della Provincia di Bolzano ha comunicato l'indirizzo PEC al quale indirizzare le comunicazioni per le prestazioni effettuate in Provincia di Bolzano: Gelselbst.Lavautocc@pec.prov.bz.it .

CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE

I contenuti minimi della comunicazione sono i seguenti:

  • dati del committente e del prestatore;
  • luogo della prestazione;
  • sintetica descrizione dell'attività;
  • data inizio prestazione e presumibile durata (se la prestazione non sarà compiuta nell'arco temporale indicato sarà necessario effettuare una nuova comunicazione);
  • ammontare del compenso qualora già stabilito al momento della comunicazione.

ANNULLAMENTO DELLA COMUNICAZIONE

Una comunicazione già trasmessa potrà essere annullata o modificata prima dell'inizio dell'attività del prestatore.

SANZIONI

Per violazioni è prevista una sanzione amministrativa da 500 a 2.500 euro in relazione a ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa la comunicazione.

FAC-SIMILE COMUNICAZIONE

Per facilitarvi nella predisposizione della comunicazione, si propone di seguito un fac-simile per la comunicazione all'ispettorato del lavoro:

Comunicazione ai sensi dell’art. 13, D.L. 146/2021 convertito da L. 215/2021 – obbligo di comunicazione dell'impiego di lavoratori autonomi occasionali

Il sottoscritto _________________________, nato a ________________ il _________________,
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ________________________________________,
C.F. _______________________________, P.I. _______________________________________,
con sede in ____________________________________________________________________,

                                                       comunica

i seguenti dati relativi all'impiego di lavoratori autonomi occasionali:
- Committente: ________________________________________________________
- Prestatore: __________________________________________________________
- Sintetica descrizione dell’attività: ________________________________________
- Data inizio prestazione: ________________________________________________
- Presumibile durata della prestazione: _____________________________________
- Ammontare del compenso: _____________________________________________